ASC REGGIO CALABRIAASC REGGIO CALABRIA 2018/2019
(Maschile)
Calcio a 8

ASC INTERFORZE "GIOVANNI NOVELLO" 2018/2019

 

Regolamento Tecnico:

ART. 1:

Per prendere parte alle gare, tutti i calciatori devono essere in possesso della tessera ufficiale ASC 2017/2018, che garantisce la copertura assicurativa completa. In caso di infortunio ASC è responsabile di fronte alle società ed ai tesserati esclusivamente a quanto previsto dall'assicurazione contenuta nel certificato di affiliazione e nella tessera ASC. Solo i giocatori tesserati sono ammessi a partecipare al torneo. Possono partecipare al campionato solo giocatori appartenenti ai  gruppi armati e dei ministeri di riferimento, polizia locale e provinciale e amministrazioni di riferimento   servizi di vigilanza riconosciuti, il tutto va certificato con attestato di servizio. E’ vietata la partecipazione di civili appartenenti ad associazioni  combattentistiche e d’arma inoltre è  possibile inserire DUE fuori lista ovvero un GIOCATORE DI MOVIMENTO over 40 non tesserato Figc (nati prima del 1977, compreso) e un PORTIERE oppure DUE PORTIERI. Per la categoria amatori possono essere tesserati giocatori che partecipano nella stagione sportiva di riferimento ai campionati FIGC limitatamente alla PRIMA CATEGORIA per il calcio a 11 e alla SERIE C1 per il calcio a 5. Possono essere tesserati  gli under 21 del calcio a 5 che non facciano però presenze in prima squadra.
N.B.: non è consentita la partecipazione al campionato ai tesserati FIGC delle categorie PROMOZIONE (inclusa) e superiori, per il calcio a 11 e delle categorie SERIE B (inclusa) e superiori, per il calcio a 5.
Ogni squadra potrà tesserare un massimo di 25 giocatori. Ai fini del tesseramento è richiesto il pagamento della tessera assicurativa ASC 2018/2019, costo 15 euro, e la consegna della fotocopia di un documento di identità per ogni tesserato.
Durante il campionato sarà possibile inserire in lista nuovi tesserati tra la fine dell'ultima giornata del girone di andata e l'inizio della prima giornata del girone di ritorno; i nuovi tesserati potranno partecipare alla Coppa Asc Inteforze.
Nel corso del girone di andata, in caso di infortunio o abbandono di un tesserato, questo,  potrà essere sostituito ed eliminato dalla lista.

ART. 2:

Tutti i partecipanti al campionato devono essere in possesso di un certificato di sana e robusta costituzione per poter prendere parte alla gara altresì il responsabile firmerà una liberatoria che garantisce la presenza dei certificati, ASC declina ogni responsabilità per la mancata presenza del certificato o della liberatoria.

ART. 3:

In caso di infortunio dovrà essere informato subito il Direttore di gara, il quale dovrà riportare l'accaduto sul rapporto di gara e un Delegato Responsabile dell’ A.S.C. - Comitato Provinciale di Reggio Calabria. L'infortunato o chi per lui, dovrà ritirare l'apposito modulo di denuncia presso l'A.S.C. e inviare la documentazione relativa entro tre giorni dall’infortunio a: A.S.C. NAZIONALE per maggiori informazioni visitare il sito www.ascsport.it.

ART. 4:

FORMULA CAMPIONATO:

ANDATA E RITORNO. LA PRIMA CLASSIFICATA DELLA STAGIONE REGOLARE ACCEDERÀ DIRETTAMENTE ALLE FASI REGIONALI ASC 2018. ACCEDONO AI PLAY OFF DALLA SECONDA ALL’OTTAVA CLASSIFICATA. LA SECONDA CLASSIFICATA ACCEDE DIRETTAMENTE ALLA SEMIFINALE PLAY OFF.

Tutte le gare dei play-off verranno disputate in gara unica. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari accederà alla fase successiva la squadra meglio classificata. In finale in caso di parità al termine dei tempi regolamentariverranno calciati 5 calci rigori per squadra, che potranno essere calciati da tutti i calciatori presenti in distinta. Se alla fine dei dieci rigori (cinque per ogni squadra, battuti a turno) le squadre hanno realizzato lo stesso numero di reti si continuerà "a oltranza" con untiro per parte finché, dopo aver eseguito  lo stesso numero di tiri, una squadra si trovi in vantaggio rispetto all'altra.

 

GRIGLIA PLAY OFF:

QUARTI DI FINALE PLAY OFF:

GARA 1: 3° CLASSIFICATA – 8° CLASSIFICATA

GARA 2: 4° CLASSIFICATA – 7° CLASSIFICATA

 GARA 3: 5° CLASSIFICATA – 6° CLASSIFICATA

 

SEMIFINALI PLAY OFF:

GARA 4: VINCENTE GARA 1 – VINCENTE GARA 2

GARA 5: SECONDA CLASSIFICATA – VINCENTE GARA 3

 

FINALE PLAY OFF:

GARA 6: VINCENTE GARA 4 – VINCENTE GARA 5

 

FINALISSIMA:

PRIMA CLASSIFICATA – VINCENTE GARA 6     

 

N.B. (ENTRAMBE LE FINALISTE AVRANNO DIRITTO AD ACCEDERE ALLA FASE REGIONALE)

 

FORMULA COPPA:

LA COPPA SI SVOLGERÀ ALLA FINE DEL GIRONE DI ANDATA CON INCONTRI DI ANDATA E RITORNO ECCETTO LA FINALE. VALE LA REGOLA DEI GOL IN CASA E FUORI CASA, IN CASO DI PARITA' NELLA SECONDA PARTITA SI ANDRA' DIRETTAMENTE AI RIGORI ( 5 PER SQUADRA ) LA FINALE SARA' PARTITA UNICA IN CASO DI PAREGGIO SI PROCEDERA' A BATTERE 5 CALCI DI RIGORE.  ACCEDONO ALLA COPPA DALLA PRIMA ALL’OTTAVA CLASSIFICATA, GLI INCONTRI SARANNO STABILITI TRAMITE SORTEGGIO.

In caso di parità nel punteggio in classifica tra due o più squadre, la formulazione della classifica finale avviene con i seguenti criteri: - Punti ottenuti nei confronti diretti - Differenza reti nei confronti diretti - Differenza reti complessiva - Maggior numero di gol segnati in Campionato.

Tutte le gare dei play-off verranno disputate in gara unica. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari accederà alla fase successiva la squadra meglio classificata. In finale in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno calciati 5 calci rigori per squadra, che potranno essere calciati da tutti i calciatori presenti in distinta. Se alla fine dei dieci rigori (cinque per ogni squadra, battuti a turno) le squadre hanno realizzato lo stesso numero di reti si continuerà "a oltranza" con un tiro per parte finché, dopo aver eseguito lo stesso numero di tiri, una squadra si trovi in vantaggio rispetto all'altra.

Tutte le gare della coppa verranno disputate in gara unica. In caso di parità di parità al termine dei tempi regolamentari  verranno calciati 5 calci di rigore per squadra con le stesse modalità previste per i play off.

ART. 5:

Inizio del Campionato: 22 OTTOBRE  2018
Tempi di gara: 2 da 25 minuti ciascuno, con riposo di 5 minuti.
Prima dell’inizio di ogni gara, sarà effettuato da parte del direttore di gara, il riconoscimento dei giocatori tramite i tesserini con foto.
Tempi di attesa: E' ammesso un ritardo fino a 15', se entro questo tempo non sono presenti almeno 3 giocatori delle squadra la partita verrà persa per 3 a 0 a tavolino e la squadra assente dovrà pagare 110€ euro di multa per non essersi presentata al campo. Se la multa non viene pagata entro la gara successiva l’arbitro non farà cominciare la successiva partita.
È ammesso un time out per tempo con palla in possesso alla squadra richiedente.

ART. 6:

La squadra che subirà 3 sconfitte a tavolino sarà punita con l'esclusione dal campionato.

Nel corso del campionato ogni squadra avrà a disposizione la possibilità di spostare massimo 3 partite.
Se una squadra non si potrà presentare alla partita nella data e nell'orario previsto:
-nel caso in cui sarà dato avviso oltre 48 ore prima dell'inizio della partita non sarà richiesta la quota del campo;
-nel caso in cui sarà dato avviso entro 48 ore prima dell'inizio della partita la squadra dovrà pagare la propria quota del campo;
-nel caso in cui sarà dato avviso entro 3 ore prima dell'inizio della partita la squadra dovrà pagare la quota del campo di entrambe le squadre .

ART. 7:

RICORSI:
Qualsiasi riserva in merito alla gara disputata deve essere presentata per iscritto all’arbitro entro 25 minuti dal termine della gara stessa e la relativa documentazione entro 24 ore alla Commissione Disciplinare presso la sede dell’A.S.C.  Comitato provinciale di Reggio Calabria o  tramite mail all’indirizzo info@ascreggiocalabria.itcalcio@ascreggiocalabria.it  unitamente alla tassa di reclamo di € 50,00 che verrà restituita in caso di ricorso “accettato”.

DISCIPLINARE:
In caso di espulsione per condotta violenta ( pugni, calci, schiaffi, sputi, ecc) esclusione dal Campionato.
In caso di espulsione per offesa all'arbitro, ad un avversario, o ad un proprio compagno, 5 giornate di squalifica. In caso di doppia ammonizione una giornata di squalifica.
Alla quarta ammonizione in gare differenti, scatta la squalifica per una giornata di gara.

ART. 8:

L’organizzazione stante il carattere ludico – ricreativo di questa iniziativa, declina ogni responsabilità civile e penale per i danni provocati dagli atleti alle strutture sportive e agli altri utenti degli impianti sportivi ove si svolgono le gare. Gli impianti sportivi dove si svolgono le gare non sono forniti di adeguate misure volte a prevenire il furto di oggetti di valore lasciati incustoditi negli spogliatoi dagli atleti durante lo svolgimento delle gare, pertanto, eventuali rimostranze devono essere rivolte direttamente al gestore dell’impianto sportivo al cui interno si svolgono le gare.

ART. 9:

QUOTA CAMPO CAMPIONATO :  55 EURO A SQUADRA

Quota campo da consegnare sempre senza nessuna eccezione PRIMA dell’inizio di ogni partita al Responsabile di Campo. Il Responsabile di Campo ASC è una figura riconoscibile all’interno del terreno di gioco, con vestiario ASC, la sua figura sarà a completa disposizione delle squadre in ogni partita del campionato, si occuperà di fare foto, video, raccogliere appunto la quota campo.

ART. 10:

L’iscrizione e la partecipazione al Campionato comporta la tacita approvazione del presente regolamento.

 

 

PREMI:

1° CLASSIFICATA STAGIONE REGOLARE: COPPA PIÙ ACCESSO ALLE FINALI REGIONALI

VINCENTE FINALISSIMA PLAY OFF: COPPA PIÙ ACCESSO ALLE FINALI REGIONALI PIÙ KIT DIVISA PER 20 PERSONE CON SCUDETTO INTERFORZE

SECONDA CLASSIFICATA PLAY OFF (PERDENTE FINALISSIMA): COPPA

CAPOCANNONIERE

MIGLIOR PORTIERE

MIGLIOR GIOCATORE

MIGLIOR ALLENATORE

MIGLIOR DIRIGENTE

SQUADRA FAIR PLAY

FAIR PLAYER

PREMIO SERIETÀ

MIGLIOR DIVISA